Archivi del mese: luglio 2016

Meta poesia

Arde, l’umile. La rapidità dell’incendio propaga le stanze. Abbandonate, le cose, per conservare la catastrofe. Oltrepassai il disastro salvando tutto. E l’illusione. Annunci

Pubblicato in Uncategorized | 7 commenti

Rientro

Non vi era cliente, nemmeno il più cinico, che non uscisse scosso da quello spettacolo. Un locale come altri, lungo lo stesso viale della cittadella del sesso. Ma in esso si esibiva Crystal, la formidabile, irraggiungibile Crystal. Condivisi il tuo destino, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

A teatro

Vale la pena di andare a teatro per vedere che accade qualcosa. Capite! Che accade per davvero! Che comincia e finisce! (Paul Claudel, L’échange)

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Tieni

Tieni il cielo in un battito di ciglia, aquilone e distanza, catastrofe dell’assuefazione. Tieni il cielo per mano, e sai che vorrà saperne ancora di te, di me, dell’angolo nuovo del prossimo incontro di ciò che resta di una donna … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

L’azzurro

Un giorno scrissi dell’azzurro. Incominciarono ad accadere strane circostanze, fatti in cui si nascondeva l’essenza delle cose. Vi erano volti senza volto ad aspettarmi, a chiedere una mano, a dispetto di ogni convenienza. Oggi non so ancora dare loro un nome … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento