L’azzurro

Un giorno scrissi dell’azzurro.
Incominciarono ad accadere strane circostanze, fatti in cui si nascondeva l’essenza delle cose. Vi erano volti senza volto ad aspettarmi, a chiedere una mano, a dispetto di ogni convenienza.
Oggi non so ancora dare loro un nome e pure, appena dietro l’angolo, essi radunano le forze che stravolgeranno la vita in tempesta, prima della sera.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...