Archivi categoria: Uncategorized

Non più

Tacere, sul ciglio del poemanello svanire vestitoa festa. Attraversare, indugiare:stupefacente potenza dell’ideafissa. Meditai sulle immagini.Presi un sorsodal verso del libro. Sapere tutto,non più scrivere.

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

Me ne sono andata

“Me ne sono andata”, ripeteva la voce al telefono.E infine: non tornerà mai più. Mi ero imbattuto nella piccola laguna interna ascoltando il vocale registrato, come un tempo si sarebbe fatto con le segreterie dei vecchi telefoni a filo. Ti … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

In volo

Quel pomeriggio, al tavolino del bar, rimasi qualche minuto da solo. A sognare. Una vita diversa e una sospensione diversa della vita. Lei era insieme le due cose e non me ne stupii, avendo sempre saputo che prima o dopo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 8 commenti

Lorenzo

Stavamo passeggiando lungo quello strano crinale che era, in realtà, un balcone.Sapevo di potermi affacciare sopra la valle profonda e invisibile, in quel luogo, ma non abbandonavo l’idea che si trattasse di un confine tra due dimensioni: una, invisibile, l’altra … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

Una donna

Scorgo, infine, una donna. Mi aggrappo alle sue anche, meravigliosamente larghe. Gli uomini mancano. Di anche. E così non posso lasciarmi portare via, lungo i loro cammini. Perdo la presa e finisco in un luogo a me completamente ignoto. Ecco … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Estate

Facciamo pure un esempio concreto e parliamo dell’estate. Per me, l’estate non esiste. Nel momento stesso in cui vi sono immerso, stupendomi del suo fulgore, degli affanni che vi si consumano, delle sterminate distese di luce a disposizione, in tutto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Porte

Sapete, esistono delle porte segrete ma bisogna saperle cercare, ancor prima che trovare. C’è infatti da aver bisogno di quelle porte, un bisogno quasi metafisico, di cui non si può avvertire nemmeno la stretta al petto se non in quelle … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Giorni

Ed ecco, io ve lo confesso, i giorni sono passati. Mi verrebbe da dire: tutti uguali. Ma non è vero. Perché non ne ricordo l’avvicendarsi, non saprei dire quando è salito a respirare l’ultimo scoglio. Così, posso soltanto dirvi che … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Una volta

Io penso che sia stata la sua prima volta. Da che lo conobbi non lo avevo mai visto così perduto nel ricordo, arrivando al punto di escludermi dalla presenza. Era come se parlasse da solo. Iniziò a narrarmi di un … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Tu

La pioggia di quel pomeriggio era iniziata alcuni giorni prima e sembrava destinata a durare settimane. Questo, almeno, era ciò che andavo dicendomi mentre mi gingillavo all’idea di tutti quei semini, lì fuori, intenti a raccogliere ciò che ancora non … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento