Tieni

Tieni il cielo in un battito di ciglia,
aquilone e distanza,
catastrofe dell’assuefazione.
Tieni il cielo per mano, e sai
che vorrà saperne ancora
di te, di me, dell’angolo nuovo
del prossimo incontro
di ciò che resta di una donna
quando ella canta.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Tieni

  1. tramedipensieri ha detto:

    Stupenda…
    …non ho altro da aggiungere

  2. gelsobianco ha detto:

    Bella bella.
    “di ciò che resta di una donna
    quando ella canta.” ❤
    gb

    • gelsobianco ha detto:

      Spesso la poesia è “commentata” da me con l’ “immagine” che più mi colpisce che esprime ciò che a me giunge dal componimento stesso.
      Questo mi accade quando la poesia mi prende.
      Volevo dirtelo.
      Grazie.
      gb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...