Porte

Sapete, esistono delle porte segrete ma bisogna saperle cercare, ancor prima che trovare. C’è infatti da aver bisogno di quelle porte, un bisogno quasi metafisico, di cui non si può avvertire nemmeno la stretta al petto se non in quelle rare occasioni in cui il fiato ferma la sua corsa.
Quel che non si può nemmeno lontanamente immaginare, tuttavia, è il loro attenderci nei luoghi più impervi, non tanto perché nascosti ma perché impensabili, privi di alcuna attrattiva. Sono riservati ai bimbi e a pochi rinati. Il loro segreto muore nel saper parlare alle cose. Nell’accender parole ove regna l’inanimato.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Porte

  1. Linkiostraio ha detto:

    Bellissimo pensiero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...