Attesa

L’attesa è una compagine di barche a margine di un lago di montagna.
Imbarcazioni senza una rotta, che salgono e scendono. Quiete.
L’attesa, per me, non è il loro attendere uno scopo, ma il loro apparire, improvviso, in quella radura tra gli alberi della costa che ne moltiplica la sembianza di delicata apprensione.

Ecco, l’attesa: il comparire fragile di una fragilità.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Attesa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...