Partenza

Abbracciare l’imponderabile, come in delirio o
a distanza d’affetto. Sopportare l’imperscrutabile
per un ossimoro di avventura e sofferenza.
Discernere, nelle partenze, la Partenza.

(si ringrazia, per l’opera “La Spartenza”, Susi LaRosa)11102628_927715237260296_3381583668255152173_n

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Partenza

  1. poetella ha detto:

    a parte il testo… quadro stupendo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...