In cima al bianco

Non ricordo più la bonaccia né l’abbandono
in cima al bianco, in compagnia di quel varco.
Una dea mi vinse, vestendosi di pudore.
La grazia, perenne monito del bello,
non lascia angeli di guardia.
E vede ogni cosa, fino alla fine degli anni.   

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

6 risposte a In cima al bianco

  1. poetella ha detto:

    Ah!
    Che bel respiro…

  2. intesomale ha detto:

    Poi capita che arrivi un dio ad annunciare zattere 😉

  3. “La grazia, perenne monito del bello,
    non lascia angeli di guardia.”

    Questa è,
    la grazia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...