A precipizio

Cadendo da un’altezza silenziosa
nessun altro argomento
né dissesto.
Ricordo i prati in fiore
e le dolenti attese.

Chiamo a raccolta il baluginare
della stella meridionale.

Vedo andarsene la fine,
lo schianto,
l’eterna illusione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

11 risposte a A precipizio

  1. blue ha detto:

    [la stella…immenso faro per non smarrire la rotta]

  2. lilasmile ha detto:

    Magica la scia che lascia una stella.. 🙂

  3. Poesie Notturne ha detto:

    Imprimere eterna l’illusione per non svanire la sua ebbrezza che colma anime irrequiete?

  4. lucasette ha detto:

    Profonda ed essenziale. Porta via. Veramente bella!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...