Sosia

Il sosia sale e scende i gradini del
pendolo appeso nel ripostiglio.

Toglie ore d’aria alle parole, lasciando
che lo stantio rimugini e mastichi.

Pensa di imbrogliare, non sapendo
il segreto senza viso e che non vi è
bimba ignara della treccia nata allo
specchio.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Sosia

  1. Daniela Pungitore ha detto:

    Non c’e’ vittima senza carnefice…di sosia ce ne sono tanti…Pirandello docet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...